Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Porto / Largo Fiera della Pesca

Arrestato dalla polizia mentre fa colazione nel bar che aveva derubato

Il 36enne era ricercato per una serie di furti: dovrà scontare un anno e 3 mesi di carcere

I poliziotti l’hanno arrestato mentre faceva colazione in un bar del Mandracchio, con cornetto e caffè in mano. Ora si trova rinchiuso a Montacuto un tunisino di 36 anni, ricercato da giorni perché destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Ancona. A scovarlo sono stati gli agenti delle Volanti nell’ambito di un servizio di controllo nella zona portuale.

L’uomo, conosciuto dalle forze di polizia per i numerosi precedenti penali per droga e reati contro il patrimonio, soprattutto furti negli esercizi commerciali, è stato sorpreso questa mattina attorno alle 7 mentre si aggirava sulla banchina del Mandracchio. Per sfuggire alla cattura, il tunisino si nascondeva sui pescherecci e si copriva spesso il capo con il cappuccio della felpa. In circa 15 anni l’uomo aveva fornito alle forze di polizia che lo avevano fermato e identificato in tutta Italia almeno una trentina di generalità diverse.

Ora per lui si sono riaperte le porte del carcere di Montacuto ove dovrà scontare una pena di 1 anno, 3 mesi e 29 giorni per una condanna per furto aggravato proprio ai danni del bar del Mandracchio che aveva derubato tre anni fa, lasciandovi le sue impronte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato dalla polizia mentre fa colazione nel bar che aveva derubato

AnconaToday è in caricamento