Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Zoppica ma non per un infortunio, pusher nascondeva la droga dentro la scarpa

Fermato sull'Asse per la velocità sostenuta, al controllo della polizia salta fuori un contenitore pieno di eroina. Nei guai un 25enne

A tutto gas, al voltante della propria auto, lungo l'asse nord-sud. La polizia lo vede, lo insegue e gli impone l'alt. È stato durante il controllo delle generalità che un 25enne sudamericano si è tradito più volte finendo, con il suo comportamento, per insospettire gli agenti delle Volanti che, alla fine, lo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fatto si è verificato nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19 maggio attorno a mezzanotte e mezzo. Mentre gli venivano chiesti i documenti, lo straniero è stato notato calarsi il cappello a visiera sul volto. Poi è stato visto chinarsi e armeggiare tra i pedali dell'auto. Fatto scendere, infine, è apparso claudicante non riuscendo ad appoggare bene il piede a terra. Non si era infortunato. 

La zoppia derivava dal fatto che all'interno della scarpa aveva un piccolo contenitore con dentro oltre 7 grammi di eroina. I poliziotti, ovvio, se ne sono accorti. Successivamente gli è stata perquisita anche l'abitazione all'interno della quale sono stati trovati materiali per il confezionamento, un barattolo di magnesio (sostanza utilizzata per il taglio della droga) oltre a residui di eroina in un paio di forbici e in due coltelli. Accompagnato in Questura è emerso, tra l'altro, che il 25enne non aveva mai regolarizzato la sua presenza in Italia. È stato, come detto, arrestato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zoppica ma non per un infortunio, pusher nascondeva la droga dentro la scarpa

AnconaToday è in caricamento