Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: viola i domiciliari, corriere della droga torna in carcere

La donna, 32enne, era stata fermata a Fiumicino con due kg di cocaina nascosti nella valigia ed è ritenuta una pedina nell'ambito di un traffico internazionale di ingenti quantitativi

Gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno proceduto ad eseguire un provvedimento di custodia cautelare in carcere a carico di una giovane donna domenicana, M. A. di anni 32.

La donna, presente a Senigallia da qualche mese, si trovava ai domiciliari perché ritenuta una pedina nell’ambito di un traffico internazionale di stupefacente, un “corriere” impiegato per il trasporto di ingenti quantitativi. Infatti, di recente M.A. è stata  fermata all’aeroporto di Fiumicino con quasi due chili di cocaina nascosti nel sottofondo ricavato all’interno di una valigia. La donna pertanto veniva tratta in arresto e condotta a Senigallia per scontare il periodo di custodia cautelare.

Durante la permanenza, però, come accertato  dal personale del Commissariato, la donna si era resa più volte responsabile di violazioni alle prescrizioni imposte dal Giudice di Roma, il quale ha emesso il provvedimento di custodia in carcere. Per la 32enne si sono quindi aperte le porte del carcere di Villa Fastiggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: viola i domiciliari, corriere della droga torna in carcere

AnconaToday è in caricamento