Jesi: serra di marijuana e arsenale casalingo, coppia in manette

Blitz dei militari a casa di due conviventi: oltre alla serra e a 920 gr di marijuana trovate diverse armi da fuoco modificate dall'uomo - tra cui due fucili e una pistola - polvere da sparo, e due balestre

Una serra casalinga per la coltivazione di marijuana protetta da un vero e proprio arsenale, con tanto di armi modificate artigianalmente: è finita in manette una coppia di residenti di Jesi: lui, B. L., 53enne incensurato, e la sua convivente M. M., 55enne, già nota alle forze dell’ordine.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Jesi, guidati dal Tenente Francesco Esposito, hanno perquisito la casa dei due, dove oltre alla piccola serra dove veniva coltivato lo stupefacente sono stati rinvenute diverse armi da fuoco modificate dal 53enne jesino, tra cui due fucili e una pistola, polvere da sparo, ma anche due balestre. I militari hanno inoltre trovato 920 grammi di marijuana e 5 grammi di hashish, oltre a un bilancino di precisione.

La coppia è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanza stupefacente e possesso illegittimo di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento