Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: massaggi hard nel centro benessere, in manette un 39enne

I carabinieri della compagnia di Senigallia hanno arrestato un cittadino cinese di 39 anni per il reato di sfruttamento della prostituzione. Sabato è stato il giorno del processo per direttissima

Quando i carabinieri sono entrati nel centro massaggi, hanno trovato due clienti completamente nudi stesi sui rispettivi lettini e, perquisendo per le stanze del locale, anche alcuni preservativi. Per questo venerdì i militari della compagnia di Senigallia hanno arrestato un cittadino cinese di 39 anni per il reato di sfruttamento della prostituzione. In particolare gli inquirenti contestano al cinese lo sfruttamento di una ragazza (anch’essa cinese) di 33 anni. Il gestore del centro massaggi è caduto dalle nuvole e ha tentato di difendersi dalle accuse. Ma per il 39enne sono scattate le manette.

Ieri è stato  il giorno del processo per direttissima di fronte al giudice monocratico Antonella Marrone, che ha convalida to l’arresto dell’imputato rimettendolo in libertà. Ora il cinese, che ieri non si è presentato in udienza per un malore, dovrà comunque rispondere del reato in un processo pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: massaggi hard nel centro benessere, in manette un 39enne

AnconaToday è in caricamento