rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Castelfidardo / Via Jesi

Castelfidardo: coltiva marijuana nel campo, arrestata mentre le innaffia

Una 59enne è stata sorpresa dai carabinieri mentre con una grossa tanica d'acqua ed una pompa d'irrigazione si prendeva cura delle sue piante di marijuana alte un metro e mezzo

Arrestata dai carabinieri di Castelfidardo nel suo campo mentre con una grossa tanica d’acqua ed una pompa d’irrigazione si prendeva cura delle sue piante di marijuana: è finita sabato in manette U.A., 59enne originaria di Marano, in provincia di Napoli.

La donna, già nota alle forze dell’ordine per precedenti reati, aveva allestito in via Jesi, nei pressi della frazione di Cerretano, una fiorente coltivazione di dieci piante di marijuana, dell’altezza di un metro e mezzo.

Tutte le piante sono state estirpate e sequestrate, mentre per la donna è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari presso l’abitazione di Castelfidardo, a pochi metri dalla piantagione, in attesa di comparire lunedì davanti al giudice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: coltiva marijuana nel campo, arrestata mentre le innaffia

AnconaToday è in caricamento