Badante arrestata: era ricercata per frode e truffa di migliaia di euro

Sulla donna pendeva un mandato di cattura internazionale: i poliziotti hanno bussato nella casa dove prestava servizio di assistenza e l'hanno condotta in Questura

Nelle prime ore del pomeriggio di venerdì i Poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona hanno arrestato una badante rumena di 54 anni (A.A.H.) che prestava assistenza presso una famiglia anconetana.
La donna era gravata da un mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità rumene per frode e truffa di migliaia di euro, commesse nello stato di appartenenza durante quello che sarebbe dovuto essere l’assolvimento delle sue mansioni domestiche presso altre famiglie.

I Poliziotti, che da giorni la stavano cercando sul territorio marchigiano, sono riusciti a localizzarla nella nottata precedente e dopo aver verificato con certezza la sua identità, sono andati a bussare alla porta della famiglia presso cui lavorava per arrestarla.
Dopo le formalità di rito la donna è stata associata presso il Carcere femminile di Villa Fastiggi in provincia di Pesaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento