Cronaca

Corso Carlo Alberto, spaccio in oratorio: arrestato un 19enne

Mercoledì pomeriggio i militari si sono avvicinati al sospetto che ha tentato di disfarsi della "roba". Ma gli è andata male: i finanzieri hanno prima recuperato tutto in strada e poi hanno fatto scattare le manette

Arrestato il pusher degli adolescenti. Lui stesso, giovanissimo, è stato trovato in possesso di 10 dosi di hashish. Un totale disusai 10 grammi di fumo che, di lì a poco, avrebbe venduto ai suoi compagni di oratorio. Sì, perché secondo i baschi verdi della Guardia di Finanza, il 19enne anconetano era il fornitore di alcuni minorenni che frequentano la chiesa.

Mercoledì pomeriggio i militari in borghese si sono avvicinati al sospetto che, a quel punto ha tentato di disfarsi della “roba” ma gli è andata male. I finanzieri antidroga hanno prima recuperato tutto in strada e poi hanno fatto scattare le manette. Ieri è stato il giorno in cui i ragazzi si è presentato al processo per direttissima. Difendo dall’avvocato Silvia Pennucci, ha dichiarato che tutta quella sostanza fosse sua per uso personale. Ma il giudice, seppur convalidando l’arresto, ha rinviato il tutto alla Procura perché fosse formulato un capo d’accusa più grave affinché tenesse conto di una aggravante fondamentale: il fatto di aver spacciato stupefacente a minorenni e in un luogo socialmente vulnerabile come un oratorio di periferia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Carlo Alberto, spaccio in oratorio: arrestato un 19enne

AnconaToday è in caricamento