rotate-mobile
Cronaca

Senigallia: spacciavano tra le province Ancona e Pesaro, due arresti

Doppio arresto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nel corso di un'operazione antidroga finalizzata al contrasto del traffico di stupefacenti tra le province di Ancona e Pesaro-Urbino

Doppio arresto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nel corso di un’operazione antidroga finalizzata al contrasto del traffico di stupefacenti tra le province di Ancona e Pesaro-Urbino. Al termine di un pedinamento arrivato fino a Fabriano, lungo la statale 16, in località Campodonico, all’una del mattino di sabato i militari hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso il 30enne macedone U.B., e il 26enne jesino S.M., entrambi residenti a Sassoferrato.

arresto statale (2)-2I due, fermati per un controllo, hanno cercato di disfarsi di due involucri di cellophane gettandoli dal finestrino, ma l’operazione è stata notata dagli uomini dell’arma, che li hanno recuperati e hanno potuto appurare che i pacchetti contenevano 36 grammi di cocaina, che una volta tagliata e immessa sul mercato avrebbe potuto rendere fino a 10mila euro.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, così come la citata autovettura Volkswagen Golf. Nell’ambito del giudizio celebrato innanzi al Tribunale di Ancona, gli arresti sono stati convalidati, e per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari. L’udienza è stata aggiornata all’ 11 aprile.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: spacciavano tra le province Ancona e Pesaro, due arresti

AnconaToday è in caricamento