Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Tentano di investire un carabiniere, era la banda del buco: 2 arresti

E' successo tutto ieri quando i carabinieri della stazione di Montemarciano erano impegnati in controlli a tappeto sul territorio. Un furgoncino ha ingranato la marcia tentando di investire un maresciallo dell'Arma. Maggiori informazioni nelle prossime ore

Arrestati a Montemarciano 2 uomini di origini rumene accusati di essere parte della ormai nota banda del buco, la gang responsabile di furti in tutto l’hinterland anconetano nelle ultime settimane. Solo per citarne alcuni messi a segno: ad Ancona il centro sportivo Conero Wellness, la piscina di Ponterosso, la ditta dei Fratelli Simonetti, la Art Metal, le poste di via Scataglini alla Baraccola. Poi a Falconara la piscina comunale e il supermercato Tuodì. E poi ancora colpi a Chiaravalle e altre zone dell’hinterland dorico. 

E’ successo tutto nella notte appena trascorsa, quando i carabinieri della stazione di Montemarciano erano impegnati in controlli a tappeto sul territorio. I militari avrebbero avvicinato un furgoncino che, braccato, ha ingranato la marcia rischiando di investire un maresciallo dell’Arma, reattivo nel lanciarsi a terra e schivare il mezzo in corsa. Non è ancora chiara la dinamica precisa dei fatti, ma i carabinieri li hanno bloccati e arrestati. Secondo gli investigatori sono due componenti della banda del buco. Lo proverebbe la refurtiva recuperata. Il pm Rosario Lioniello ha contestato ai due i reati di rapina aggravata e tentato omicidio. Le indagini sono ancora in corso e maggiori dettagli saranno forniti nella prossima ore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di investire un carabiniere, era la banda del buco: 2 arresti

AnconaToday è in caricamento