Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Strada della Torre in Frazione Montignano

Senigallia: pusher “pasticcione” si fa arrestare due volte in due mesi

L'uomo si è messo con la sua auto davanti ai carabinieri impedendo loro il passaggio. Quando i militari l'hanno fatto scendere ha cercato di liberarsi dello stupefacente lanciandolo in piena vista

Si è praticamente servito su un piatto d’argento lo spacciatore arrestato ieri dai carabinieri di Senigallia lungo la Strada della Torre, in località Montignano, a Marzocca.
L’uomo, infatti, con la sua Peugeot 205, si è letteralmente messo davanti all’auto dei militari, impedendogli di fatto passare oltre.
Gli uomini dell’arma a quel punto gli hanno fatto cenno di accostare: quando il pusher ha capito in che pasticcio si era messo ha cercato goffamente di disfarsi di un involucro gettandolo platealmente lontano da lui, per altro in piena vista.

I carabinieri hanno raccolto il sacchetto – che conteneva 6 grammi di eroina – ed hanno portato il fermato in caserma, dove è stato identificato per C. S., classe 1977, nato a Corinaldo e residente a Castelcolonna, già noto alle forze dell’ordine: era infatti stato arrestato ad aprile per lo stesso reato. Giudicato per direttissima in mattinata, è stato ritenuto colpevole di detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: pusher “pasticcione” si fa arrestare due volte in due mesi

AnconaToday è in caricamento