Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Piano / Piazza Ugo Bassi

Piazza Ugo Bassi: arrestato pusher, spacciava con “strette di mano”

Credeva di aver pensato a tutto M. B. S., il 29enne che lunedì è caduto nella rete dei carabinieri in Corso Carlo Alberto, mentre tentava di disfarsi di 3 grammi di marijuana

Piazza Ugo Bassi, Ancona

Credeva di aver pensato a tutto M. B. S., il cittadino tunisino di 29 anni che lunedì è caduto nella rete dei carabinieri in Corso Carlo Alberto, mentre tentava di disfarsi di 3 grammi di marijuana.
 Infatti, come riporta il Messaggero, il giovane pusher si era munito di un cellulare appositamente truccato per evitare il rilevamento dell'utenza e aveva adottato un rituale specifico per approcciare con i clienti, fatto di un particolare cenno di saluto e di un altrettanto particolare stretta di mano, che aveva lo scopo di far passare la droga da lui al consumatore.

Sono stati i carabinieri di Falconara guidati dal tenente Matteo Demartis a notare lo strano comportamento, e hanno seguito e osservato il sospetto mentre a piedi si dirigeva lungo la rotatoria che dagli Archi conduce alla stazione: quando il contatto con quello che doveva essere il cliente è avvenuto i militari hanno circondato la coppia, ma lo spacciatore è riuscito a fuggire verso piazza Ugo Bassi mentre l’altra persona ha fatto perdere le proprie tracce.

 Gli uomini dell’arma hanno poi riacciuffato M. B. S. proprio a Piazza Ugo Bassi, dove l’uomo ha anche cercato – senza successo – di disfarsi della droga che aveva con sé buttando a terra un involucro di scottex contenente sette dosi marijuana, 3 grammi in tutto. Il processo, per direttissima, sarà celebrato il 17 agosto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Ugo Bassi: arrestato pusher, spacciava con “strette di mano”

AnconaToday è in caricamento