rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Piano / Piazza Ugo Bassi

Scippo del Piano: individuato il colpevole grazie alla descrizione della vittima

La Squadra Mobile di Ancona è riuscita finalmente a dare un nome e un volto allo scippatore che lunedì scorso si è reso responsabile di un borseggio ai danni di una 50enne anconetana

La Squadra Mobile di Ancona è riuscita finalmente a dare un nome e un volto allo scippatore che lunedì scorso si è reso responsabile di un borseggio ai danni di una 50enne anconetana.

La donna, in compagnia di una amica, stava infatti uscendo dalla Western Union, dove aveva appena prelevato una somma di denaro di 130 euro. Non aveva ancora chiuso la borsa - infatti stava ancora aggiustandosi i manici sulla spalla - quando un giovane cittadino magrebino, che probabilmente la stava tenendo d’occhio da un po’, gli si è avvicinato e con una mossa fulminea le ha strappato la borsa di dosso, per darsi poi a una rapida fuga salendo sull’autobus 1/4.

La precisa descrizione fornita dalla vittima e dalla sua amica hanno consentito agli uomini della Mobile di riconoscere il colpevole in un giovane intercettato mentre si aggirava nei pressi della stazione ferroviaria: si tratta di R.M., 38enne originario del Marocco, clandestino nel territorio italiano e gravato da due provvedimenti di espulsione, l’ultimo dei quali emesso nel 2012 dalla Questura di Macerata.

Durante la notte, su autorizzazione della Procura della Repubblica di Ancona, è stata data esecuzione al provvedimento di espulsione a carico del fermato con accompagnamento al C.I.E. di Modena (Centro di Identificazione ed Espulsione) da partirà nei prossimi giorni per essere rimpatriato nel suo paese di origine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo del Piano: individuato il colpevole grazie alla descrizione della vittima

AnconaToday è in caricamento