rotate-mobile
Cronaca

Atti persecutori nei confronti della madre, deve andare in carcere ma gira in città a bordo di un'auto: 28enne nei guai

Lo stalker è stato fermato dagli agenti di polizia mentre girava in auto insieme ad altre due persone. Per lui si sono aperte le porte del carcere

ANCONA - Su di lui pende una misura di custodia cautelare in carcere per degli atti persecutori commessi nei confronti della madre. Il giovane, un 28enne ligure, viene fermato dai poliziotti mentre girava in città e finisce presso la casa circondariale di Montacuto.

Nella giornata di ieri i poliziotti della Squadra Volante, lungo via Flaminia, hanno notato un veicolo con andatura sospetta. L’auto, con tre persone a bordo, è stata quindi fermata dagli agenti. Dal controllo è emerso che uno degli occupanti, un cittadino italiano di 28 anni proveniente da La Spezia, aveva pendente un rintraccio per l’esecuzione nei suoi confronti di un ordine di sottoposizione alla misura della custodia cautelare in carcere, per il reato di atti persecutori, commesso nei confronti della madre. Gli agenti lo hanno accompagnato in Questura per espletare gli atti richiesti e dare immediata esecuzione del provvedimento di carcerazione disposto dall’A.G. ligure. Il 28enne ore si trova presso il carcere di Montacuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori nei confronti della madre, deve andare in carcere ma gira in città a bordo di un'auto: 28enne nei guai

AnconaToday è in caricamento