Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Ricercato per estorsione in Romania, lo trovano i carabinieri: «Mi sarei consegnato in giornata»

L'uomo, operaio di un cantiere navale, era passato sul posto di lavoro prima di essere raggiunto e arrestato in un'altra città

Repertorio

Nei suoi confronti c’era un mandato di arresto europeo emesso in Romania. Il 32enne rumeno doveva scontare 5 anni di reclusione. L’uomo, residente a Falconara, è stato trovato e arrestato dai carabinieri falconaresi a Jesi, dove si trovava con la sua fidanzata. Secondo quanto ricostruito, l’uomo è accusato di estorsione ai danni di una cittadina rumena. I fatti contestati si sono svolti nell’aprile del 2017. 

L’uomo, impiegato presso i cantieri navali di Ancona, questa mattina alle 6 si era recato sul posto di lavoro portando via alcuni effetti personali. Poi è stato trovato intorno alle 11 in via Roma a Jesi, a bordo della sua Bmw. Ai carabinieri ha dichiarato che si sarebbe consegnato in caserma nel corso della giornata. Per lui è scattata anche la denuncia per un analogo reato commesso nel febbraio del 2020 nei confronti di una ragazza 24enne falconarese, con cui aveva avuto una relazione sentimentale. In quel caso aveva ricevuto in prestito la somma di 1000 euro, ma si era poi rifiutato di onorare il debito minacciando pesantemente la giovane qualora ne avesse preteso la restituzione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato per estorsione in Romania, lo trovano i carabinieri: «Mi sarei consegnato in giornata»

AnconaToday è in caricamento