Cronaca

In casa aveva più di un chilo di hashish, arrestato un macellaio

L'uomo lavora come macellaio ad Ancona ed è stato pedinato per giorni. Poi è scattato il blitz sotto casa sua. I poliziotti sono entrati in casa sua per la perquisizione e in garage c'erano 14 panetti di hashish da un etto l'uno

L'hashish sequestrato

Teneva 1,4 chili di hashish dentro la scatola di un televisore nel suo garage. Arrestato un macellaio di Castelfidardo. L’operazione antidroga è stata portata a conclusione dagli agenti della Squadra Mobile di Ancona che nei giorni precedenti avevano sorpreso il commerciante in compagnia di alcune persone note per essere pusher al dettaglio. Per cui i fatti erano due: o l’uomo comprava in continuazione dosi personali oppure vendeva agli spacciatori più piccoli. Quest’ultima è l’ipotesi che ha portato gli agenti a degli approfondimenti e all’arresto di R. G., 57 anni originario di Napoli ma residente a Castelfidardo insieme alla moglie e dipendente di una macelleria di Ancona.

L’uomo lavora come macellaio ad Ancona ed è stato pedinato per giorni. Poi è scattato il blitz sotto casa. I poliziotti sono entrati nella villatta familiare per la perquisizione. In garage, nascosta in una grossa scatola per un televisore 50 pollici, c’erano 14 panetti di fumo da un etto l’uno. Un totale che, se si tiene conto di una media di 10 euro al grammo, sul mercato dello spaccio sarebbero valsi circa 14mila euro. Oggi il giudice ha convalidato l’arresto del macellaio che resta in carcere con l’accusa di spaccio di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa aveva più di un chilo di hashish, arrestato un macellaio

AnconaToday è in caricamento