Cronaca

Castelfidardo: coca nascosta in garage, idraulico nei guai

Un idraulico di Castelfidardo residente in via XXV Aprile, B. F., di 28 anni, già noto alle forze dell'ordine, è finito nei guai per essere stato trovato in possesso di 40 grammi di cocaina purissima

Nella foto: l'idraulico arrestato a Castelfidardo

Un idraulico di Castelfidardo residente in via XXV Aprile, B. F., di 28 anni, nato a Loreto, già noto alle forze dell’ordine, è finito nei guai per essere stato trovato in possesso di 40 grammi di cocaina purissima (dal valore di mercato di 5mila euro).
Il giovane è finito in manette in seguito ad un controllo effettuato dai Carabinieri di Osimo: gli uomini del Capitano Conforti hanno eseguito un blitz a sorpresa a casa dell’artigiano e hanno trovato la droga custodita all’interno di una cassettiera in legno, chiusa a chiave, nel suo garage.

All’inizio il ragazzo ha cercato di impedire ai militari di forzare la serratura, ovviamente senza successo. Insieme allo stupefacente, per aggravare la posizione dell’artigiano, erano custoditi due bilancini elettronici, un coltellino, cartine varie, un involucro di cellophane contenente polvere di marmo per tagliare la coca e 170 euro in contanti.

Immediato l’arresto, cui è seguita una condanna per direttissima con richiesta di patteggiamento a 1 anno e 8 mesi: la pena è stata sospesa, e il giovane è stato rimesso in libertà se non detenuto per altra causa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: coca nascosta in garage, idraulico nei guai

AnconaToday è in caricamento