rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Montemarciano / Viale Giuseppe Mazzini

Montemarciano: fermato il secondo uomo della rapina di viale Mazzini

È stato rintracciato a Gorizia, a bordo di un pullman diretto in Romania, il presunto secondo complice che il 31 maggio scorso derubò e picchiò selvaggiamente un uomo di 69 anni assieme ad una complice

È stato rintracciato il secondo complice che, secondo le accuse, il 31 maggio scorso compì una rapina in abitazione a Montemarciano, derubando e picchiando selvaggiamente il sessantanovenne C. P.: si tratta del cittadino rumeno H. S. C.

All’indomani del crimine consumato in viale Mazzini i carabinieri individuarono e arrestarono la prima responsabile, F. A. B., di nazionalità rumena, 21enne, e pur avendo individuato il complice non riuscirono a rintracciarlo perché quest’ultimo era riuscito a far perdere le sue tracce.

Sabato, a distanza di 8 mesi, gli agenti del commissariato di Monfalcone, in provincia di Gorizia, hanno fermato ed identificato H. S. C., a bordo di un furgone con targa rumena adibito a “navetta” che effettuava il trasporto di passeggeri e merci dall’Italia alla Romania, verso il quale il mezzo era in quel momento diretto. I poliziotti hanno subito scoperto che sul rumeno pendeva un provvedimento di rintraccio emesso dai carabinieri della stazione di Montemarciano.

Le circostanze evidenziavano il concreto pericolo di fuga, proprio poiché il ricercato si trovava a bordo di un veicolo diretto in Romania, dunque l’uomo è stato portato presso la casa circondariale di Gorizia a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montemarciano: fermato il secondo uomo della rapina di viale Mazzini

AnconaToday è in caricamento