rotate-mobile
Cronaca

Piano, spacciava nel suo appartamento: arrestato giovane dell'Ancona "bene"

L'appartamento era saltato all'attenzione dei militari perché negli ultimi periodi era diventato il crocevia per la clientela in cerca di fumo. Quello più buono e più costoso perché quel tipo di sostanza era particolarmente forte

Viveva al Piano nella casa compratagli dai genitori che però non si sarebbero mai aspettati di vedere il figlio trasformare quell’appartamento in un coffee shop. Infatti i carabinieri di Falconara, guidati dal comandante Roberto Frittelli, hanno arrestato M. T., 28enne figlio dell’Ancona “bene”, residente in una bel palazzo in zona Piano. L’appartamento era saltato all’attenzione dei militari perché negli ultimi periodi era diventato il crocevia per la clientela in cerca di fumo. Quello più buono e più costoso. Sì, perché secondo gli investigatori, quel tipo di hashish aveva un'alta concentrazione di principio attivo e quindi capace di sballare più del normale. Per questo quello stupefacente sarebbe stato molto ricercato da parte dei clienti più facoltosi ed esigenti. Fatto sta che ieri è scattato il blitz, culminato con l’arresto del giovane. 

In casa il presunto spacciatore aveva oltre un chilo di hashish, in parte suddiviso in panette da un etto e in parte suddiviso in ovuli da 10 grammi. Gli inquirenti sono ora al lavoro per risalire ai fornitori del pusher, mentre l'indagato ha già patteggiato una pena con la pubblica accusa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano, spacciava nel suo appartamento: arrestato giovane dell'Ancona "bene"

AnconaToday è in caricamento