Porto, intercettata auto di lusso rubata: arrestati per ricettazione

Ad insospettire gli uomini della Stradale la mancanza di documenti che giustificassero il possesso dell'auto. Ma grazie alla cooperazione con un ufficiale dell'Interpol si è accertato che la targa era inesistente nella banca dati del Paese iberico

Arrestata banda dedita al furto di auto di lusso. Uno dei vetri posteriori riportava un anno di fabbricazione diverso dagli altri, il telecomando di apertura risultava anomalo ed il numero del telaio contraffatto. Così i poliziotti del comparto Stradale delle Marche, guidati dal comandante Emilio Guerrini, hanno ritrovato una Range Rover del valore di oltre 130.000 euro rubata in Spagna nel mese di maggio e guidata da un uomo di origine dell’Arzebaigian, in compagnia di un concittadino e di una donna rumena. I tre stavano tentanto di entrare al porto di Ancona quando però hanno incontrato gli agenti della Stradale, impegnati proprio in un’opera di controllo per il contrasto ai traffici di veicoli in partenza per l’Est-Europa ed il Medio-oriente. Porpio il proto dorico era stato scelto insieme a Trieste e Bari come frontiera sensibile alla problematica nell’ambito di un operazione che ha impegnato le polizie del sud Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad insospettire gli uomini della Stradale la mancanza di documenti che giustificassero il possesso dell’auto, con targa portoghese. Ma grazie alla cooperazione con un ufficiale di contatto dell’Interpol, coinvolta nei predetti controlli, si è accertato che la targa portoghese era inesistente nella banca dati del Paese iberico. Immediato l’arresto dei 3 sospetti per ricettazione e il sequestro dell’auto oltre a circa 4.000 euro in contanti e 2.000 dollari statunitensi, diversi smartphone ed un i-pad tutti rinvenuti nell’auto e di ingiustificata provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Allagamenti, alberi caduti e case isolate: oltre 50 richieste di aiuto e non è finita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento