rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Rifornivano di droga le piazze di spaccio anconetane, in arresto padre e figlio

Gli agenti di polizia hanno arrestato padre e figlio con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di un grosso quantitativo di hashish, marijuana e droghe sintetiche.

I poliziotti delle Squadre Mobili di Ancona e Macerata hanno arrestato padre e figlio con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di un grosso quantitativo di hashish, marijuana e droghe sintetiche. E' successo venerdì mattina.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i due indagati erano molto attivi nell’approvvigionamento di droga a pusher anconetani che, successivamente la spacciavano nella piazza dorica. La perquisizione in un casolare, luogo di domicilio degli spacciatori, ha permesso agli agenti di sequestrare 5 barattoli di vetro nascosti in una legnaia contenenti un chilo di marijuana, 24 panetti di hashish per un peso di quasi 3 chili, circa 10 grammi di droga sintetica (Ecstasy) oltre a 4.730 euro in contanti provento di spaccio. Padre e figlio sono stati quindi arrestati ed ora si trovano nel carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifornivano di droga le piazze di spaccio anconetane, in arresto padre e figlio

AnconaToday è in caricamento