Nel borsello nasconde gli arnesi per aprire le auto in sosta, denunciato un 40enne

L'uomo passeggiava in via Dalmazia quando è stato fermato dagli agenti di Polizia. Nel borsellino aveva gli attrezzi per aprire con velocità i veicoli in sosta

Polizia

Passeggia in via Dalmazia, quando viene visto nascondere alcuni oggetti all'interno di un borsello.  A finire nei guai un 40enne originario della Romania, fermato nella serata di ieri dalla Polizia. Gli agenti infatti, dopo averlo visto nascondere qualcosa nel borsellino, lo hanno fermato e perquisito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno infatti l'uomo aveva degli arnesi utilizzati dai ladri per aprire le auto in sosta e rubarle. Accompagnato in Questura il 40enne è stato denunciato e munito di foglio di via obbligatorio dalla città di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento