Dorme con una catana da 66 centimetri ed un coltello da macellaio, denunciato

I carabinieri di Montemarciano hanno denunciato un 32enne sorvegliato speciale, residente in città, per detenzione abusiva di armi

I carabinieri di Montemarciano hanno denunciato un 32enne sorvegliato speciale, residente in città, per detenzione abusiva di armi.

L’uomo è sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Montemarciano e viene regolarmente controllato per verificare che non commetta reati. Durante l’ultimo controllo, effettuato nella notte di domenica, i militari hanno trovato nella camera da letto del giovane, una catana con lama lunga oltre 66 centimetri, nascosta sopra un armadio, ed un coltello da macellaio di 29 centimetri nascosto all’interno di un cassetto. L’uomo non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza di quelle armi, nonostante fosse tenuto a comunicarne la detenzione all’Autorità di Pubblica Sicurezza. Per questi motivi è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi e per aver violato gli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento