rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Abusi su una dodicenne, condannato amico di famiglia

Tre anni ad un 40enne trovato nudo nel letto della ragazzina che era ospite a casa sua con i genitori

ANCONA - Era tornato a casa ubriaco alle 2 di notte. Si era spogliato e si era disteso nel letto della figlia di una coppia di amici che ospitava da qualche giorno nella sua  abitazione, agli Archi. I genitori della ragazzina, insospettiti dai rumori, si erano svegliati ed entrati nella camera accanto avevano visto l’uomo, 40 anni, bengalese, addosso alla figlioletta. Lui si era alzato cercando di rivestirsi mentre la minorenne piangeva. Fu arrestato per violenza sessuale aggravata. Era il 28 novembre di tre anni fa.
Ieri il gup Alberto Pallucchini lo ha condannato a tre anni in abbreviato. L’imputato, che attualmente è in stato di libertà, era difeso dall’avvocato Pietro Sgarbi. Il 40enne sosteneva che quella sera era ubriaco e aveva solo sbagliato stanza. La famigliola, anche loro bengalese, aveva poi lasciato l’abitazione. La figlia 12enne era stata accompagnata dal 118 al Salesi, dove era stata sottoposta al “percorso rosa”, l’iter previsto per tutelare le vittime di violenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su una dodicenne, condannato amico di famiglia

AnconaToday è in caricamento