Cronaca

Mamma su Fb: “So i nomi dei ragazzi che spacciano droga”, e scattano le indagini

L'appello di una madre di Camerino, preoccupata per i suoi figli, è stato visto da un carabiniere. Le indagini hanno portato all'identificazione di un gruppo di ragazzi tra i 16 e i 24 anni, e alla denuncia di due di essi

“Ma una pulizia a sti spacciatori non si può fare? So i nomi di tutti e vi denuncio”. L'appello di una madre preoccupata per i propri figli, fatta sulla bacheca Facebook e “intercettata” da un carabiniere libero dal servizio, che l’ha vista condividere, ha portato alla denuncia di due giovani di 17 e 20 anni, accusati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

La vicenda, riportata dal quotidiano Il Messaggero, è accaduta a Camerino: la donna, madre di due giovani, sentita dai militari, ha riferito di aver appreso come diversi ragazzi della zona – fra cui anche minorenni – erano soliti andare ad acquistare droga fuori per poi smerciarla in città.
Le indagini e i pedinamenti svolti nella circostanza hanno portato all’identificazione di un gruppo di ragazzi tra i 16 e i 24 anni, e alla denuncia di due di essi, trovati in possesso di 15 grammi tra hashish e marijuana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma su Fb: “So i nomi dei ragazzi che spacciano droga”, e scattano le indagini

AnconaToday è in caricamento