Cronaca

«Aiuto agenti, mio genero mi vuole avvelenare» ma lo portano a Torrette in stato confusionale

In pieno centro storico un anziano ha fermato una volante ma è stato portato all’ospedale per accertamenti

ANCONA- La richiesta d’aiuto alla volante che eseguiva il servizio di sorveglianza e poi, viste le condizioni mentali precarie, il trasporto all’ospedale di Torrette per accertamenti. E’ quanto accaduto ieri – 15 agosto – in pieno corso Garibaldi ad un anziano.

L’uomo ha fermato i poliziotti affermando di essere vittima di un tentativo di avvelenamento da parte del genero. Situazione che non ha prodotto alcun riscontro oggettivo. Dopo un primo rilievo, infatti, con tanto di intervento dei sanitari del 118, visto lo stato confusionale si è optato per il trasporto in ospedale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Aiuto agenti, mio genero mi vuole avvelenare» ma lo portano a Torrette in stato confusionale
AnconaToday è in caricamento