Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Quartiere Adriatico / Via Carlo Maratta

Anziano caduto sugli sfalci, il figlio avvocato: «Lesioni colpose e risarcimento»

Oltre alla richiesta di risarcimento civile l'avvocato Andrea Bordoni, figlio del ferito, sta valutando gli estremi dell'azione penale

Lo spuntone di un ramo tagliato lo ha colpito alla fronte. Pochi centimetri più in là avrebbe potuto cavargli un occhio. Se l'è cavata con un trauma cranico, due denti che probabilmente andranno tolti e una sospetta frattura del setto nasale Fausto Bordoni, 83 anni, l'anconetano che questa mattina è rovinosamente caduto inciampando in via Maratta su alcuni sfalci abbandonati a bordo strada. In pronto soccorso all'ospedale di Torrette, al suo fianco, c'è il figlio Andrea Bordoni (foto sotto), noto avvocato del Foro di Ancona. Passata la preoccupazione, resta la rabbia e si medita una richiesta di risarcimento danni. 

l'avvocato Andrea Bordoni con il padre-2«Noi non sappiamo – spiega il legale - se il lavoro è stato fatto da un privato, direttamente dal Comune o da una ditta incaricata dall'Ente. Quel che è certo è che si tratta di incuria e per questo scriveremo una richiesta di risarcimento. Lasciare i rami lì per strada è grave e poteva andare davvero peggio. Valutaremo anche un'eventuale azione penale perché secondo me ci sono gli estremi per le lesioni colpose». L'83enne era arrivato in auto con la moglie. Il tempo di scendere per recarsi al parcometro ed è scivolato sui rami. La moglie è stata richiamata dalle grida di aiuto. Tra i primi a prestare soccorso, un passante che ha aiutato l'uomo a rialzarsi e poi gli ha fornito garze e ghiaccio prima dell'arrivo della Croce Gialla di Ancona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano caduto sugli sfalci, il figlio avvocato: «Lesioni colpose e risarcimento»

AnconaToday è in caricamento