Cronaca

Chiaravalle: deruba anziani fingendosi impiegata comunale, denunciata

Per rendere credibile la sua storia la donna, agendo assieme ad un complice, aveva dichiarato di essere un'amica dei loro vicini, di cui erano stati fatti i nomi e raccontati particolari che avevano tratto in inganno le vittime

Si era finta un’impiegata del Comune addetta alla riscossione dell’IMU e aveva carpito la fiducia di alcuni anziani residenti, per poi derubarli di diverse migliaia di euro. Il fatto è accaduto a Chiaravalle: per rendere credibile la sua storia la donna, agendo assieme ad un complice, aveva dichiarato di essere un’amica dei loro vicini, di cui erano stati fatti i nomi e raccontati particolari che avevano fatto pensare ai malcapitati che i due ladri fossero davvero persone conosciute in zona.

Con la scusa poi di controllare l’autenticità delle banconote detenute dagli anziani, i due si erano fatti consegnare i soldi asserendo che avrebbero dovuto fare delle verifiche in Comune e che poi avrebbero riportato loro stessi le banconote a casa.

Grazie alle impronte lasciate dalla donna nell’abitazione colpita, però, i Carabinieri di Chiaravalle hanno finalmente individuato in D.E., pregiudicata di 38 anni, residente ad Alba Adriatica, l’autrice del furto, e ora stanno cercando di risalire anche al complice.
La donna, inoltre, avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari per altri reati, per cui è stata denunciata anche per evasione.

Proseguono le indagini per verificare se la donna abbia commesso analoghi furti e truffe in zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiaravalle: deruba anziani fingendosi impiegata comunale, denunciata

AnconaToday è in caricamento