Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Rilevatori gas a dieci volte il loro valore, denunciata la coppia che truffava gli anziani

Secondo le ricostruzioni, la coppia era riuscita a truffare cinque persone solo ad Ancona. Decisivi i filmati di videosorveglianza

Vendevano porta a porta dei rilevatori di gas che, pur valendo una ventina di euro, venivano fatti pagare anche fino a dieci volte tanto. In alcuni casi, il malcapitato arrivava a pagare perfino 300 euro. La coppia di truffatori, 33enne e 47enne della provincia di Brescia, sono stati individuati dai carabinieri di Ancona Centro grazie alle riprese di alcuni filmati di videosorveglianza. Per loro è scattata la denuncia a piede libero. 

Solo alcuni giorni fa, infatti, gli uomini dell'Arma avevano denunciato un'imprenditrice 58enne, residente nella provincia di Roma, titolare di due società che si occupano della commercializzazione porta a porta di valvole per il rilevamento di fughe di gas e monossido di carbonio; le investigazioni però non si sono fermate e i Carabinieri della Stazione di Ancona Centro hanno voluto approfondire gli accertamenti. Sono quindi arrivati all'individuazione degli autori materiali dei reati, cioè coloro che si recavano materialmente nelle abitazioni degli anziani. Secondo le ricostruzioni, sono state ben 5 le vittime nel solo Comune di Ancona, tutte di età compresa tra i 76 e gli 89 anni. Gli anziani venivano sostanzialente indotti ad acquistare i prodotti ad un prezzo nettamente superiore al loro valore di mercato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilevatori gas a dieci volte il loro valore, denunciata la coppia che truffava gli anziani

AnconaToday è in caricamento