Anteas Falconara lancia il servizio di consegna farmaci a domicilio

Oggi l’inaugurazione simbolica con il sindaco Stefania Signorini e il coordinatore Anteas Falconara Elio Cappanera

Anteas Falconara

L’Associazione ANTEAS Falconara ODV e il Comune di Falconara Marittima hanno istituito un servizio di consegna medicinali a domicilio per soggetti con difficoltà motorie nell’ambito di una progettualità regionale. L’attività è garantita grazie all’utilizzo di un Fiat Doblò a disposizione dell’associazione ed è stata simbolicamente inaugurata oggi, martedì 6 ottobre, in piazza Carducci dal sindaco Stefania Signorini, dal coordinatore di Anteas Falconara Elio Cappanera e dai responsabili di Fnp, Anteas e Cisl. Per poter usufruire del servizio, attivo nei giorni feriali, ci si può rivolgere ai servizi sociali del Comune di Falconara, oppure contattare l’associazione attraverso il numero 071/9170536 o ancora con una mail a anteasfalco@gmail.com. Il servizio è gratuito, mentre i farmaci sono a carico del richiedente. L’attività di consegna dei medicinali è attiva anche per gli utenti di Chiaravalle, Montemarciano e Camerata Picena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ANTEAS di Falconara ODV, associazione di volontariato in collaborazione con la FNP-CISL, da anni è impegnata in progetti che prevedono, tra le diverse azioni, attività di assistenza e cura di pazienti affetti dalla patologia dell’Alzheimer e dei caregivers. Da oltre 4 anni l’ANTEAS ha aperto il Caffè Alzheimer, progetto sviluppato in sinergia con INRCA, Fondazione Masera, Parrocchia del Rosario, FNP, IAL e CISL e costituisce uno spazio di incontro tra famiglie, persone anziane con demenza, volontari, assistenti sociali e psicologhe che svolgono terapia occupazionale.  Presso il Caffè Alzheimer si svolgono attività informative-formative specifiche sulla patologia, o legate alla prevenzione, attraverso il contributo di esperti medici, infermiere a domicilio, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, assistenti sociali e assistenti legali. Tale servizio viene erogato anche al Comune di Chiaravalle e si è in procinto di allargarlo anche ad altri Comuni dell’attuale Ambito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento