Basta una lettera anonima, annullata la serata degli studenti

Annullato l'evento Jungle previsto per sabato sera. L'organizzazione: «Non ci arrenderemo e lotteremo sempre più convinti dei nostri ideali»

«Buon pomeriggio a tutti, dobbiamo comunicare che L'evento JUNGLE di sabato sera purtroppo sarà rimandato». Esordisce così l'organizzazione del Jungle Party, con un post sulla propria pagina Facebook. Questa la nota integrale.

 L’esposto anonimo recapitato al comune e alle forze dell’ordine, oltre che a tutte le maggiori testate giornalistiche, nonostante tutte le accuse si siano dimostrate false e prive di fondamento, hanno bloccato la macchina burocratica della commissione e, solamente questa mattina, ci hanno comunicato che l’ evento si potrà svolgere solo il mese prossimo, in mancanza dei tempi tecnici necessari! Purtroppo questa è la situazione nella zona! Nella speranza che tutti comprendiate il contesto, noi continueremo a divertirci facendo divertire gli altri e siamo felici del calore che tutti i nostri ragazzi ci trasmettono nel bene o nel male. L'invidia della concorrenza è una brutta bestia, è stato creato un enorme danno, ma fintanto che qualcuno prova certi sentimenti per noi ci da la consapevolezza che siamo e rimarremo, almeno per ora, inarrivabili. In conclusione a questa spiacevole vicenda, teniamo comunque a ringraziare il nostro Avvocato Valerio Barigelletti e gli Ingegneri Alberto Binci e Alessandro Mengoni che hanno fatto di tutto, fino all’ultimo, per permettere il regolare svolgimento dell’evento.Siamo rammaricati e vittime di una storia troppo assurda per essere vera, ma non ci fermiamo, perché la cosa migliore che sappiamo fare è far divertire! Tutto ciò ci rende solo più forti e vogliosi di fare feste degne di nota. Non ci arrenderemo e lotteremo sempre più convinti dei nostri ideali. Grazie a tutti per il supporto. Presto usciremo con il nuovo evento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento