Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Muore e lascia “solitario” da 50mila euro alle Patronesse del Salesi

La signora ha espressamente richiesto all'interno di un testamento scritto di suo pugno di donare l'anello all'associazione guidata da Milena Fiore e che da sempre si occupa dei piccoli ricoverati

E' stata appresa appena pochi giorni fa la notizia della grande donazione fatta da un privato, la signora Clara Nicolini di Ancona, in favore dell'Associazione Patronesse del Salesi. La signora, deceduta all'età di 83 anni, ha espressamente richiesto all'interno di un testamento scritto di suo pugno di donare un anello (un 'solitario' di circa 5 carati) del valore indicativo di 50mila euro all'associazione guidata da Milena Fiore e che da sempre si occupa dei piccoli ricoverati assistendoli e arricchendo di attività le loro giornate di permanenza all'interno dell'ospedale.

"Siamo rimasti stupefatti dalla notizia", dice Milena Fiore. "Non pensavamo – sottolinea - che ci fossero ancora persone così generose che immaginano con quanto sacrificio conduciamo ogni giorno la nostra attività mettendo in conto le continue risorse di cui abbiamo bisogno. La somma che sarà ricavata dall'anello – conclude la presidente delle Patronesse - è sicuramente per noi una boccata di ossigeno che ci permetterà di fare felici ancora tanti bambini visto che potremo portare a compimento moltissimi progetti rimasti in sospeso ma anche di avviarne di nuovi. Ringraziamo anche i familiari eredi che hanno accolto il gesto di buon grado complimentandosi con noi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore e lascia “solitario” da 50mila euro alle Patronesse del Salesi

AnconaToday è in caricamento