Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Andreina chiuso per lutto, Selvaggia Lucarelli bacchetta Cristina da Jesi

Fuochi spenti al ristorante stellato di Loreto per l'addio alla nonna dello chef Recanati. L'insensata recensione negativa su TripAdvisor scatena il web

Selvaggia Lucarelli

Il web non fa sconti. Qualsiasi commento non cade nel vuoto ma si può trasformare in un boomerang per chi lo ha redatto. È quel che deve aver pensato Cristina di Jesi, commentatrice – in negativo – del ristorante Andreina di Loreto diretto dallo chef stellato Errico Recanati costretta a chiudere il proprio profilo Facebook per una non richiesta notorietà che gli è piombata addosso dopo la sua sortita su TripAdvisor. Quella con la quale ha criticato il locale per essere stato chiuso per lutto. Fuochi e stella spenti a causa della scomparsa di Andreina, nonna di Recanati e fondatrice del ristorante, lo scorso 30 gennaio. Cristina con il fidanzato, due jesini, dovevano festeggiare il compleanno di lui. Non sapevano della chiusura. Nonostante la notizia abbia fatto il giro dei media locali, sia rimbalzata all'impazzata sui social (oltre 1.200 interazioni solo sulla pagina dello chef al post del triste annuncio) con innumerevoli messaggi di vicinanza e cordoglio. «Vergogna, vergona, vergona» è il titolo, riportato come scritto, strafalcioni inclusi. E giù il racconto di come la coppia abbia affrontato la strada tra Jesi e Loreto («ben 45 minuti»), abbia faticato a trovare il posto e, successivamente, a rimediare un'alternativa nella "sconosciuta" terra laureana.

Apriti cielo. Sono stati davvero in tanti a prendere le parti di Andreina in questa disputa. Così tanti che, pur anonimo, qualcuno deve essere arrivato a Cristina che successivamente ha chiuso il suo profilo su Facebook. Tra i tanti si sono occupati della vicenda anche Dissapore, famoso blog di enogastronomia, e la blogger Selvaggia Lucarelli, non nuova nelle vesti di censore dei comportamenti in rete. «Che l'umanità meriterebbe l'estinzione è sempre più una certezza – scrive la Lucarelli – Mamma mia che esercito di imbecilli arroganti ha creato questo dannato strumento che è la democrazia del web». E pensare che Cristina, guardando al suo profilo Twitter, è anche una follower della Selvaggia nazionale. A onor del vero va detto anche che, spulciando tra gli altri commenti, si incappa spesso in commenti che hanno per oggetto la stessa lamentela, ossia, chiusure inaspettate senza avvisare la clientela che ha prenotato. Soprattutto per "eventi esterni". Dal ristorante si scusano con eleganza e invitano a una nuova occasione. Un'arrabbiatura per questo motivo, ci sta. Diverso, ovviamente, il discorso nel caso del lutto ma stesso savoir-faire. «Non c'entra la stella Michelin o la professionalità – è la risposta a Cristina su TripAdvisor – abbiamo avvertito tutti ma evidentemente una prenotazione ci è sfuggita. Ci scusiamo ma in questo caso si trattava di capire il momento difficile e doloroso di altre persone. Comunque, se volete conoscere la nostra cucina, siamo qui». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreina chiuso per lutto, Selvaggia Lucarelli bacchetta Cristina da Jesi

AnconaToday è in caricamento