rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Andreea, la mamma disperata: «Sto impazzendo». Gli amici della ragazza: «Obbligata a provare droga per Simone e Omar»

Della ragazza di 27 anni, campionessa romena di tiro a segno, si è persa ogni traccia nella notte tra l'11 e il 12 marzo scorso. I tanti punti oscuri e l'appello della madre che per la prima volta rompe il silenzio

MONTECAROTTO - «Dove sei amore, noi due insieme abbiamo risolto tutto, devi tornare a casa. Non avere paura di niente e di nessuno. Mamma come sempre farà di tutto per te, ti prego torna a casa non ce la faccio più amore, io sto impazzendo, mandami un messaggio o chiamami». E' questo il grido d'aiuto di Georgeta Croceanu, la mamma di Andreea Rabciuc, la 27enne romena scomparsa dallo scorso 12 marzo da un casolare di via Montecarottese. La donna ha parlato durante la puntata di Chi l'ha Visto? andata in onda questa seraE' la prima volta che interviene pubblicamente dal giorno della scomparsa. «Sono 4 mesi che lei è scomparsa - continua Georgeta - sicuramente qualcuno sa qualcosa. Per piacere uscite fuori e dite la verità su quello che è successo. Tanto prima o poi si scoprirà, vi prego con tutto il cuore. Aiutatemi a trovare mia figlia».

Testimonianze, droga e violenza

Durante la trasmissione sono state fatte vedere alcune testimonianze degli amici di Andreea. Parole molto pesanti verso Simone, Omar e Daniele che la giovane romena avrebbe riferito i giorni prima della scomparsa: «Il 9 marzo le avevamo fatto capire che non doveva frequentare persone di 40 anni. Lei era cambiata rispetto a prima: di Simone aveva raccontato che era violento, che chiamava la madre zingara rumena. Andreea era presa da Daniele anche se ribadiva di venire sfruttata dallo stesso Daniele, Omar e Simone. Le avevamo detto di tornare dalla madre o in Romania. Poi c'era Omar, lei diceva che lui la controllava e lui conosceva la sua password dei social e chiedevano amicizia anche ad altre ragazze». La risposta di Simone Gresti, il fidanzato di Andreea, è stata chiara: «Era lei che mi picchiava, lei è sempre andata in giro sana e libera, non ha mai ricevuto violenze da me. Se ha ricevuto qualche violenza psicologica forse, ma mani addosso mai». Poi c'è la questione della droga: ne parlano così gli amici di Andreea: «Lei ci ha detto che Omar e Simone parlavano con gli spacciatori di origine marocchine, perchè lei li aveva visti dietro ad un parco dove Omar l'aveva portata un giorno. Molte volte la obbligavano ad usare prima lei le dosi per poi farne uso loro. Il 9 marzo l'ultima volta che ci siamo sentiti. Ci ha detto una frase che ci ha preoccupato: "Prima o poi mi fanno fuori"». Interpellato sulla questione Omar ha deciso di non commentare. Simone invece ha smentito anche questo ultimo racconto: «Vi sembra una cosa vera? Mi viene da ridere perchè non è possibile. Questi amici dovrebbero dirle in trasmissioni queste cose, ma poi dosi di cosa? Non è vero nulla».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreea, la mamma disperata: «Sto impazzendo». Gli amici della ragazza: «Obbligata a provare droga per Simone e Omar»

AnconaToday è in caricamento