Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Andreea, sospese le ricerche al casolare. Il punto su avvistamenti, contatti all'estero e cellulari

Sono in corso gli accertamenti sugli avvistamenti di Andreea Rabciuc, la 27enne romena che dallo scorso 12 marzo ha fatto perdere le proprie tracce. Intanto sono state sospese le ricerche al casolare di via Montecarottese

JESI - Andreea dove sei? Se lo chiedono gli investigatori, da oltre 40 giorni sulle tracce della 27enne romena, scomparsa da un casolare di campagna lo scorso 12 marzo. Se lo chiede il fidanzato Simone Gresti, con lei durante quell'ultima serata trascorsa con gli amici ed unico indagato per sequestro di persona. Se lo chiedono infine mamma Georgeta, papà Marcel e tutta la famiglia di Andreea, chiusa da settimane in un silenzio che purtroppo sa di rassegnazione. 

Stop alle ricerche nel casolare

In queste ore sono state sospese le ricerche nella zona del casolare e nelle compagne in prossimità della struttura di via Montecarottese. Tutto il materiale sequestrato e le tracce sono al vaglio degli inquirenti, che da settimane stanno cercando di ricostruire la rete attorno ad Andreea, i suoi spostamenti ed i contatti che la giovane avrebbe potuto avere anche all'estero. Proprio di questo abbiamo parlato con l'avvocato Emanuele Giuliani, legale del fidanzato di Andreea, Simone Gresti: «Le ricerche di Andreea continuano incessanti da parte nostra, con l'ausilio del team del dottor Andrea Ariola ed in stretto contatto con la procura. Attualmente sono state sospese quelle al casolare e gli investigatori stanno facendo gli accertamenti su quanto è stato trovato. La nostra speranza è che la giovane sia ancora viva». All'avvocato abbiamo chiesto inoltre lo stato d'animo del suo assistito: «Simone inizia ad essere provato per questa situazione di attesa. Lo era all'inizio ma non aveva dato troppo peso ai giorni che passavano senza che Andreea si facesse viva. Simone come è normale che sia, è molto in ansia per la sua fidanzata ed aspetta di ricevere delle belle notizie». 

Gli avvistamenti ed il perito informatico

Sul fronte avvistamenti, come avevamo scritto nelle scorse ore, la pista che porta a Milano è attualmente quella più battuta dai carabinieri. Gli investigatori si sono subito messi in contatto con i colleghi milanesi per accertare la testimonianza. Una signora ha raccontato all'avvocato Giuliani di aver visto Andreea alla stazione di Cadorna. L'avvistamento sarebbe avvenuto tra fine marzo ed inizio aprile. Inoltre si lavora sui contatti di Andreea all'estero. A confermarlo è lo stesso legale: «Le nostre ricerche sono a 360° ma è chiaro che Andreea avesse dei contatti fuori dai confini nazionali. Su questo aspetto andrei molto cauto ma stiamo facendo tutti gli accertamenti per capire se la ragazza possa essere all'estero». Continuano nel frattempo le analisi dei cellulari da parte del perito informatico Luca Russo, il consulente nominato dal pm Irene Bilotta titolare. Russo sta setacciando i 5 dispositivi sequestrati (più il computer di Simone) cercando di risalire ai messaggi cancellati, alle chiamate e agli spostamenti di Andreea e dei suoi amici. La ragazza si è data appuntamento con qualcuno? E se questo fosse confermato, di chi stiamo parlando? Per ora sono solo teorie, ma proprio l'analisi dei cellulari sequestrati potrebbe fornire elementi utili in tal senso. 

Andreea chiusa tre giorni in hotel con Simone e Aurora

Il giallo del backup ed i messaggi cancellati

Di questo abbiamo parlato con il consulente della difesa Andrea Ariola, titolare dell'agenzia di intelligence Servizi Investigativi, che sta portando avanti parte delle attività investigative. Ariola ci ha raccontato cosa è successo durante il backup dei dati contenuti nel cellulare di Andreea, effettuato da Simone al rientro a casa dopo la serata passata con la fidanzata, Francesco ed Aurora. Era stato lo stesso Gresti infatti ad affermare di aver cancellato involontariamente dei messaggi: «Ci sono stati dei problemi di rete - spiega Ariola - che hanno mandato in crash il sistema e fatto salvare sul cellulare un precedente backup che non conteneva gli ultimi messaggi della ragazza. Con gli iPhone questo può succedere se qualcosa va storto». Nessun giallo quindi ma, secondo il consulente, soltanto un problema tecnico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreea, sospese le ricerche al casolare. Il punto su avvistamenti, contatti all'estero e cellulari
AnconaToday è in caricamento