Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Il garante Andrea Nobili ritira la candidatura: «Non ci sono le condizioni per proseguire»

L'auspicio di Nobili è che maggioranza e opposizione sappiano trovare una figura qualificata a ricoprire il ruolo. Ecco le sue parole

Il Garante regionale dei Diritti delle Marche, Andrea Nobili, ai saluti. In una lettera aperta ringrazia chi in questi anni ha supportato l'attivita' dell'Autorità di garanzia e annuncia il ritiro della sua candidatura per il prossimo mandato, sul quale nei prossimi giorni sarà chiamato a decidere il consiglio regionale.

«Mi ero dichiarato disponibile a continuare il mio impegno, anche a seguito degli inviti ricevuti dai settori piu' vari: dal mondo dell'avvocatura alle realtà del contesto penitenziario, da ordini professionali ad operatori del sociale- scrive Nobili-. Tuttavia non vedo più le condizioni per proseguire, essendo la formazione e la sensibilità culturale del sottoscritto ritenute, a ragione, non in linea con gli orientamenti della maggioranza che oggi governa la Regione. Formazione e sensibilità culturale che, comunque, non hanno mai prevaricato la funzione super partes che spetta al Garante». L'auspicio di Nobili è che maggioranza e opposizione sappiano trovare una figura qualificata a ricoprire il ruolo. «Ritiro la mia candidatura con l'auspicio che la stessa maggioranza e, per quanto gli compete, anche l'attuale opposizione- conclude Nobili- sappiano individuare una figura indiscutibilmente non di parte, esperta e competente, con un profilo autorevole, in grado di interloquire nel migliore dei modi con i cittadini e con le istituzioni». Nobili, che ringrazia tutti coloro con cui ha collaborato in più di 5 anni, è pronto a tornare alla professione di avvocato. «Spero di aver contribuito a rafforzare, avvicinandola maggiormente ai cittadini, la figura del Garante- conclude-. Ho cercato di esercitare il ruolo rispettando i criteri di autonomia e indipendenza. Torno a tempo pieno alla professione di avvocato, arricchito da un'esperienza unica, durante la quale ho cercato di coniugare sensibilità sociale e tutela dei diritti, soprattutto delle persone in difficoltà, come bambini e adolescenti fragili, detenuti e persone discriminate». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il garante Andrea Nobili ritira la candidatura: «Non ci sono le condizioni per proseguire»

AnconaToday è in caricamento