menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Non stai pulendo bene le stoviglie», minaccia ed aggredisce la moglie: denunciato

Il blitz degli agenti è scattato all'alba, quando l'uomo è ritornato nella sua abitazione, dopo essere fuggito. I poliziotti lo hanno bloccato e denunciato per maltrattamenti

Come in una trama di un film, il colpevole torna sempre sulla scena del reato. Alle prime luci di questa mattina (venerdì), gli agenti anno arrestato un 36enne, ricercato da giovedì sera dopo aver minacciato ed aggredito la moglie, in un appartamento di via Marconi. Tutto era nato per un futile motivo. L'uomo non era d'accordo sui metodi usati dalla compagna per lavare le stoviglie. Prima sono partiti gli insulti, poi il 36enne, originario come la moglie dell'Albania, ha iniziato a minacciarla ed aggredirla. Poi, impaurito che le urla della donna avessero potuto allertare qualche vicino, è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Per gli agenti l'aggressore non era andato lontano, ma seguiva i movimenti delle forze dell'ordine nella zona. Intorno alle 4.00 di questa notte, pensando che gli agenti fossero ormai lontani, l'uomo ha provato ad avvicinarsi alla casa, cercando di aprire il portone con le proprie chiavi. In quel momento è stato circondato dagli agenti, che lo hanno bloccato. Per lui è scattata la denuncia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento