Via Flaminia, fermato al posto di blocco: nell'auto nasconde un tirapugni

E' successo ieri mattina, quando un automobilista è stato fermato dalle Volanti. L'uomo, in evidente stato di agitazione, ha tentato inutilmente di nascondere il tirapugni all'interno del cassetto porta oggetti. Per lui scattata la denuncia

Viene fermato ad un posto di blocco e sorpreso con un tirapugni nascosto nel portaoggetti. E' successo ieri, lungo via Flaminia e per l'automobilista è scattata la denuncia.

Nella mattinata di ieri, durante il controllo del territorio, le Volanti della Questura di Ancona, hanno bloccato un'autovettura in via Flaminia. L'automobilista, un 40enne, residente in provincia di Chieti, ha subito iniziato ad avere un comportamento sospetto, con tono sommesso e balbettante, accentuato da risposte evasive circa la sua presenza nel capoluogo. I poliziotti dopo avergli chiesto il documento di guida, hanno notato che con un movimento repentino, l'uomo stava tentando di nascondere qualcosa all'interno del portaoggetti.

Il 40enne, alla richiesta degli agenti di riaprire il cassetto, ha riaperto il vano portaoggetti mostrando un tirapugni in acciaio. Il conducente dopo essere stato portato in Questura, non ha saputo dare giustificazione al possesso dell'oggetto atto ad offendere. Dopo le formalità di rito, il 40enne è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento