Cronaca

Via Benedetto, evaso dai domiciliari si nascondeva sotto il letto della compagna

Il controllo è nato dopo che alcune famiglie lamentavano strani movimenti e rumori in un appartamento. Arrivati sul posto i militari hanno trovato l'uomo mentre tentava di nascondersi sotto un letto. Per lui scattate le manette

ANCONA - Evade dagli arresti domiciliari ma viene ritrovato dai carabinieri mentre si nasconde sotto il letto della compagna. E' successo nella serata di sabato 24 ottobre in via Benedetto Croce.

Il controllo è nato dopo che alcune famiglie lamentavano strani movimenti e rumori in un appartamento. Arrivati sul posto i militari hanno contattato l'inquilina, una donna originaria del Paraguai di 35 anni, la quale ha spiegato ai carabinieri di essere sola in casa e di aver avuto un diverbio poco prima del loro arrivo con un conoscente. Insospettiti dall'atteggiamento della ragazza e dal disordine in casa, i militari hanno perquisito l'abitazione trovando una "sorpresa" sotto il letto della donna.

Infatti, nascosto sotto delle coperte, c'era un uomo di 30 anni, originario della Sicilia, che dopo alcuni accertamenti è risultato essere agli arresti domiciliari. Il giovane, per giustificarsi, ha detto ai carabinieri di essersi recato dall'amica in quanto poco prima al telefono l'aveva sentita particolarmente agitata. L'uomo è stato però tratto in arresto mentre il padre, che lo aveva accompagnato nell'abitazione è stato deferito in stato di libertà per procurata evasione,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Benedetto, evaso dai domiciliari si nascondeva sotto il letto della compagna

AnconaToday è in caricamento