Ubriaco cade e si ferisce alla testa: sotto il giubbetto spunta un grosso coltello

L'uomo è stato denunciato dalla polizia per il porto abusivo dell'arma e multato per lo stato di ebbrezza alcolica

Foto di repertorio

ANCONA - Ubriaco in pieno giorno, cade, si ferisce alla testa e viene denunciato perché nascondeva un coltello sotto il giubbotto. Guai per un 35enne anconetano, conosciuto dalle forze dell’ordine per i suoi problemi con l’alcol. Alle 15,30 di ieri è arrivata al 113 la richiesta d’aiuto di un equipaggio del 118 che aveva difficoltà con un soggetto ubriaco in piazza Galilei, a Collemarino. Arrivati sul posto, i poliziotti hanno cercato di calmare il 35enne che, annebbiato dall’alcol, era caduto da solo e si era ferito al capo.

Durante il controllo è spuntato un coltello da cucina di grosse dimensioni che l’uomo nascondeva nella manica del giubbotto: per questo è stato portato all’ospedale di Torrette per le cure del caso e poi è stato denunciato per il porto abusivo dell’arma e multato per lo stato di ubriachezza in strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento