Cronaca

Truffe alle Poste con documenti falsi, arrestata una donna

Gli agenti della Polizia Ferroviaria sono intervenuti dopo una segnalazione da parte del Direttore dell'Ufficio Postale di Ancona. La donna, infatti, aveva esibito allo sportello alcuni documenti di indentificazione falsi, tentando di incassare 400 euro

La Polfer

ANCONA - Esibisce documenti falsi allo sportello delle Poste e tenta di incassare 400 euro di rimborsi fiscali. E' successo ieri e per una giovane donna è scattato l'arresto.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria sono intervenuti dopo una segnalazione da parte del Direttore dell'Ufficio Postale di Ancona. La donna, infatti, aveva esibito allo sportello alcuni documenti di indentificazione falsi, tentando di incassare 400 euro, spettanti invece ad un altro contribuente a titolo di rimborso fiscale. Durante la perquisizione, la donna è stata trovata in possesso, oltre che dei documenti falsi, anche di una somma di denaro, identica a quella che aveva tentato di incassare, quasi certamente frutto di un'altra truffa realizzata con le stesse modalità.

Gli agenti hanno arrestato la giovane, originaria di Napoli, pregiudicata per truffa e sostituzione di persona, con l'accusa di possesso di documento falso, sostituzione di persona e tentata truffa. Questa mattina il Tribunale di Ancona, dopo la convalida dell'arresto, l'ha sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa del processo previsto per il 27 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe alle Poste con documenti falsi, arrestata una donna

AnconaToday è in caricamento