menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Scoperto a viaggiare senza biglietto, dà un nome falso e minaccia il capotreno

L'uomo è stato fermato alla stazione e denunciato dagli agenti della Polizia Ferroviaria

1.531 identificati, 4 denunciati, 277 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e scorta a bordo di treni viaggiatori, 138 convogli scortati, 21 pattuglie automontate, 5 contravvenzioni elevate per infrazioni al regolamento dei trasporti e al codice della strada. Questo il bilancio dell’attività del Compartimento di Polizia Ferroviaria Marche-Umbria-Abruzzo nell’ultima settimana.

La Polfer di Ancona ha denunciato un cittadino camerunense perché sorpreso a viaggiare su un treno regionale senza biglietto: dopo aver dato un nome falso al capotreno, ha opposto resistenza e minacciato gli agenti della Polfer intervenuti all’arrivo del treno alla stazione. 

A Giulianova, invece, la Polfer in collaborazione con la polizia stradale di Pineto ha denunciato un 33enne italiano per guida in stato di ebbrezza: alla stazione di Mosciano un’auto, uscendo di strada, si era arrestata pericolosamente in bilico su una scarpata adiacente la linea ferroviaria Giulianova-Teramo. Il conducente è risultato positivo all’alcoltest. L’evento ha provocato disagi alla circolazione ferroviaria per cancellazioni e ritardi di alcuni treni.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento