Terremoto, due palazzine dichiarate inagibili: 28 famiglie senza casa

Questo l'esito dei controlli da parte dei tecnici della Protezione Civile e dei vigili del fuoco. Gli stabili di via Vallemiano 27 e 29 sono completamente inagibili

I residenti di via Vallemiano che abbandonano la loro casa inagibile

Due palazzi inagibili a Vallemiano dopo il terremoto di magnitudo 6.5 che stamattina ha colpito le Marche. Un’onda distruttiva arrivata fino al capoluogo: Ancona, dove adesso ci sono 28 famiglie senza più una casa. I residenti di via Vallemiano 27 e 29 hanno visto la propria vita stravolta in un attimo, alle 7:30 di stamattina, quando è arrivata la botta. Ai piani più alti hanno ceduto l’intonaco, mobili, lampadari. Lungo i due palazzi si sono aperte crepe nelle mura. Lacrime e sconcerto dopo l’intervento di Vigili del Fuoco di Ancona che, a seguito di approfonditi rilevamenti, intorno alle 16:30 hanno dichiarato inagibili i due stabili, siti davanti agli ex uffici amministrativi dei Monopoli di Stato. Sul posto, oltre ai pompieri, sono arrivati anche Polizia e Carabinieri per evitare che qualche sciacallo potesse infiltrarsi tra chi raccoglieva le sue ultime cose, prima di abbandonare definitivamente gli appartamenti. Per andare dove? In teoria al Palaindoor della Montagnola, dove la Protezione Civile ha organizzato un presidio notturno di concerto con il Comune. Ma i residenti hanno protestato perché la struttura sportiva non sarebbe idonea per alcuni soggetti deboli. In particolare un disabile, una donna incinta e diversi anziani ultraottantenni. «Io ho mia madre che ha 85 anni e al Palaindoor non ce la porto - ha detto Piero Perucci - Pretendo una collocazione più idonea il prima possibile perché, se in un primo momento la posso portare da me, più avanti servirà un’alternativa valida. Ci hanno già detto che prima dello sciame sismico non potremo rientrare a casa e potrebbero volerci anche mesi». 

Ecco perché sul posto sono arrivati anche l’assessore alla sicurezza e alla Protezione Civile Stefano Foresi e il vicesindaco Pierpaolo Sediari. Sono stati anche loro ad operarsi per cercare una sistemazione per tutti. Ma soprattutto per coloro che non possono passare la notte al palaindoor. La persona disabile è stata recuperata dai volontari della Croce Rossa di Ancona, che l’hanno poi trasportata da un parente. Per la donna incinta è stata trovata una stanza d’albero in città. Per i due anziani sono stati rintracciati altri parenti. 

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NELLE MARCHE 25MILA SFOLLATI
VIDEO - DENTRO GLI APPARTAMENTI INAGIBILI
VIDEO - LA SPACCATURA DELLA MONTAGNA
CONTROLLI ALLE DIGHE
LA PRIMA SCOSSA, MAGNITUDO 6.5
ANCONA, RIUNITO IL COC
SOSPESI GLI EVENTI

ACCOGLIENZA, APERTO IL PALAINDOOR
JESI, CHIUSE LE SCUOLE
SCOSSA DELLE 13.07
LE DICHIARAZIONI DI RENZI
CHIESA INAGIBILE, LA MESSA ALL'APERTO
ANCONETANI IN STRADA:  I PUNTI DI RACCOLTA
TERREMOTO, DANNI ALL'INRCA
FORTE SCOSSA, MAGNITUDO 6.5
JESI, CROLLI A SAN GIUSEPPE
ESTRATTI VIVI DALLE MACERIE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento