Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Sventato colpo della "banda del buco", nel mirino una gioielleria

Gli agenti, con il loro arrivo, hanno fatto fuggire i malviventi. A terra, di fronte ad una parete con un buco di circa 30 cm. di profondità, hanno trovato: una mazza da muratore, una di gomma, uno scalpello e altri arnesi

Gli oggetti lasciati dai malviventi

ANCONA - Arriva la Polizia e la "banda del buco" rimane a bocca asciutta, abbandonando in fretta e furia gli attrezzi e lasciando il “lavoro a metà”. 

E’ successo ieri pomeriggio quando una segnalazione al 113, ha fatto scattare alcuni controlli negli scantinati di un condominio in pieno centro cittadino. Gli equipaggi della Volante hanno raggiunto il luogo, nel centro storico di Ancona, dirigendosi verso il vano caldaie, fin sotto i locali del motore dell’ascensore.

Gli agenti non hanno rilevato alcuna presenza, ma a terra, di fronte ad una parete che presentava un buco di circa 30 cm. di profondità, hanno trovato: una mazza da muratore, una mazza di gomma, uno scalpello tipo piede di porco ed una pompa idraulica. Tutt’intorno calcinacci e polvere: elementi che hanno fatto supporre che i malviventi si fossero appena dileguati, sicuramente impauriti dall’arrivo della Polizia. Insieme alle “Pantere” è intervenuto anche il personale investigativo della Squadra Mobile della Questura: dalle immediate indagini, si è constatato che il muro bucato separava i locali caldaie dello stabile, non solo con un negozio di computer ma anche con una gioielleria.

Per tutta la notte gli agenti della Squadra Mobile, in borghese, hanno effettuato alcuni appostamenti. Il materiale trovato è stato sequestrato, e sono tutt’ora in corso le indagine per dare un volto e un nome ai malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventato colpo della "banda del buco", nel mirino una gioielleria

AnconaToday è in caricamento