I-Beach, la nuova App per prenotare un posto al mare: ecco come funziona

Sarà obbligatorio usarla nel weekend per le spiagge libere di Portonovo e Mezzavalle. Via alla stagione balneare, il sindaco Valeria Mancinelli: «Evitate l'assalto»

Le prove per gli ombrelloni nella spiaggia libera di Palombina

Si chiama i-Beach ed è la nuova App che dovrà essere utilizzata per prenotare obbligatoriamente un posto al sole nelle spiagge libere di Portonovo e Mezzavalle, il sabato e la domenica, nell’estate del Covid. Sarà disponibile dal 4 giugno. E’ semplicissima da usare: basta scaricarla sul cellulare (ma anche sul pc), registrarsi, selezionare il luogo, la data e il numero di persone e il gioco è fatto. Verrà assegnato lo slot per l’eventuale ombrellone da portare da casa o per stendere il proprio asciugamano. La App prevede un meccanismo di rotazione per evitare accaparramenti indebiti e favorire il turnover dei bagnanti. E chi non ha uno smartphone? Niente paura. Verrà attivato un numero da chiamare per prenotare al telefono. Sono le soluzioni adottate dal Comune di Ancona per garantire a tutti un’estate sicura ed evitare assembramenti, come prevede il protocollo nazionale per la stagione balneare, al via domani (venerdì 29 maggio). 

Quello in arrivo sarà un weekend di prove: la App non funzionerà ancora, servirà qualche giorno. Ma i controlli sul litorale non mancheranno da parte dei vigili urbani e degli steward che dovrebbero essere subito operativi nelle spiagge a nord (Palombina, Torrette, e Collemarino), mentre per Portonovo e Mezzavalle è in corso una trattativa con i gestori dei servizi. In ogni caso, da domani saranno accessibili liberamente tutte le spiagge: niente più divieto di balneazione e di tintarella. Ma il sindaco Valeria Mancinelli, intervenuta su E’Tv, ha lanciato un appello: «Evitate l’assalto alle spiagge, si rischia l’assembramento». Le previsioni meteo, tuttavia, non sono delle migliori, almeno per domani. «Sabato e domenica si può andare ovunque, anche a Portonovo e Mezzavalle, senza dover prenotare il posto - ha aggiunto -. Stiamo mettendo a punto la App, ma occorreva rispettare le procedure, stipulare il contratto e fare qualche giorno di prova. Presumibilmente il servizio sarà pronto dal primo weekend di giugno. Non significa che in questa settimana non si debbano rispettare le misure di cautela: ci saranno controlli non per multare, ma per scongiurare assembramenti». Insomma, la raccomandazione è: prudenza e distanziamento sociale.

La settimana in più servirà per perfezionare un’organizzazione complessa che ha coinvolto associazioni ambientaliste, stabilimenti (per le prenotazioni per i loro ombrelloni giornalieri), tecnici che si occuperanno della installazione degli stalli e della suddivisione. E’ bene ricordare, infatti, le regole: occorrono 3,5 metri da ombrellone a ombrellone, 2 metri da telo a telo e 1 metro tra persone (anche in acqua) a meno che non si tratti di componenti dello stesso nucleo familiare o congiunti. Nelle spiagge libere, già da questo weekend gli steward forniranno aiuto ai bagnanti nel posizionamento e garantiranno le distanze corrette. Spiagge libere che verranno suddivise in due aree, una dedicata agli ombrelloni, l’altra agli asciugamani, a seconda degli spazi e della conformazione del litorale. Le prove tecniche sono già cominciate ieri a Palombina, con l’individuazione di slot per gli ombrelloni in spazi di 9x9 metri e corridoi di passaggio, delimitati da cordicelle. 

La critica del Comitato di Mezzavalle: «Sconcertati dalle fake news della sindaca»

Spiagge libere, un salasso: tutto quello che c'è da sapere

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

Torna su
AnconaToday è in caricamento