Spaccia al porto mentre finge di vendere pesce, arrestato un 46enne

I militari lo hanno arrestato mentre vendeva hashish a dei tossicodipendenti. Per mascherare la sua attività illecita, l'uomo aveva allestito un banchetto di vendita del pesce

Allestisce un banchetto di vendita del pesce per nascondere la sua attività di spaccio. E' successo intorno alle 12 di ieri (martedì). A finire in manette è F.R., tunisino, 46enne, già conosciuto alle forze dell'ordine. L'uomo infatti era già stato arrestato per ben quattro volte, solo nell'ultimo anno, sempre per reati di spaccio. 

Questa volta i militari lo hanno arrestato al porto, mentre vendeva hashish a dei tossicodipendenti. Per mascherare la sua attività illecita, il 46enne aveva allestito un banchetto di vendita del pesce. Invece di sardine e gamberi però, l'uomo vendeva hashish ai suoi clienti. I Carabinieri sono intervenuti mentre intascava alcune banconote ricevute da alcuni clienti. Per lui è scattato l'ennesimo arresto, ed ora attenderà le decisioni del Tribunale, presso le camere di sicurezza della Tenenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento