Spaccia in bici, rincorso e fermato dai poliziotti: ventenne trovato con la droga

Il ragazzo si era allontanato alla vista delle Volanti dopo aver venduto della marijuana: sul suo cellulare le richieste di numerosi clienti

Foto di repertorio

Sembravano due giovani che passeggiavano in bicicletta ma, in realtà, uno era lo spacciatore e l'altro l'acquirente. I due sono stati scoperti ieri pomeriggio (8 maggio) dalla polizia. Erano le 16 quando le Volanti della questura di Ancona, passando in corso Carlo Alberto, hanno notato i due ragazzi scambiarsi qualcosa mentre erano in bici. Poi, alla vista degli agenti, si sono allontanati di corsa, prendendo direzioni opposte.

I poliziotti sono riusciti a fermare lo spacciatore, trovato in possesso di 2 dosi di marijuana e una trentina di euro: il ventenne anconetano è stato portato in questura e denunciato. Inequivocabili i messaggi trovati sul suo cellulare, poi sequestrato, da parte di vari clienti che ordinavano la droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento