Cronaca

Tartarughe importate illegalmente, la forestale interviene al porto: due le denunce

Ad intervenire i carabinieri del Cites di Ancona che hanno fermato due cittadini albanesi allo scalo dorico

ANCONA - I carabinieri li hanno fermati mentre si stavano scambiando una busta con all'interno due esemplari di Testudo hermanni, una specie di tartarugha molto ricercata dagli allevatori europei. A finire nei guai due albanesi, bloccati dai militari del nucleo Cites di Ancona all'interno dello scalo dorico.

I carabinieri hanno poi identificato i due esemplari adulti di tartarughe, di origine selvatica e appartenenti alla sottospecie balcanica Testudo hermanni. La raccolta di quste specie in natura è un fenomeno che ha portato all'estinzione di numerose popolazioni italiane, balcaniche e nord africane. Per questo, come fanno sapere i carabinieri, le testudo sono incluse negli allegati A del Cites, e commercio ed importanzioni sono vietati e puniti penalmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartarughe importate illegalmente, la forestale interviene al porto: due le denunce

AnconaToday è in caricamento