rotate-mobile
Cronaca

Scarsa igiene e pesce senza autorizzazioni, ristoranti e supermercati setacciati dai Nas: multe per migliaia di euro

Il prodotto ittico è stato sequestrato e sono scattate le sanzioni amministrative nell'anconetano

ANCONA - Quindici le cliniche veterinarie dotate di Pronto soccorso controllate dai Nas in provincia. Le verifiche dei militari si sono concentrate in molte regioni d’Italia. In particolare nel territorio dell'anconetano i militari hanno segnalato alla competente autorità amministrativa e sanitaria il direttore sanitario di una clinica per non aver ottemperato «alle norme sulla corretta tenuta dei registri di entrata ed uscita dei farmaci veterinari ad azione stupefacente». In questo caso è scattata la sanzione per la violazione amministrativa pari a 500 euro. 

I carabinieri del Nas, supportati dal comando provinciale, hanno eseguito diverse ispezioni nei comuni di Ancona e Numana, nell’ambito di una serie di altri controlli ai prodotti ittici. Anche in questo caso sono stati segnalati alla competente autorità amministrativa e sanitaria i titolari di un ristorante e di un supermercato. Il primo, per aver detenuto ai fini della somministrazione circa 29 chili di prodotti ittici vari - del valore di circa mille euro - privi di ogni indicazione utile alla loro rintracciabilità. Il secondo, invece, «per aver mantenuto i locali di esercizio e le attrezzature in carenti condizioni igienico-sanitarie e strutturali». Il pesce è stato sequestrato mentre sono state elevate complessivamente 2500 euro di multe.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarsa igiene e pesce senza autorizzazioni, ristoranti e supermercati setacciati dai Nas: multe per migliaia di euro

AnconaToday è in caricamento