Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Bimba di 20 mesi gravissima dopo l'operazione: salvata dai medici del Salesi

Alla piccola avevano asportato un rene per un tumore e aveva perso molto sangue. Trasferita d'urgenza ad Ancona, ora ha una chance in più di sopravvivere

Arrivata all'ospedale pediatrico Salesi in condizioni disperate dall’ospedale di Pescara ha una chance in più di vita. E' la vicenda che vede protagonista una bambina di appena venti mesi. 

A seguito di complicanze post-operatorie, la piccola aveva perso molto sangue per una emorragia addominale dopo un intervento di nefrectomia per un tumore renale. Nonostante l'operazione di asportazione dell'organo a Pescara fosse riuscita, le complicazioni post-operatorie si erano rivelate gravissime. Così mercoledì notte, vista la situazione critica e il poco tempo a disposizione, i medici del Salesi hanno deciso di operarla d’urgenza.

L’equipe, guidata dal professor Giovanni Cobellis, è riuscita a salvare la vita della piccola. «Notiamo segni di una lentissima ripresa», ha commentato il primario della Chirurgia pediatrica dell'Ospedaletto. Insieme nell'operazione i chirurghi Fabiano Nino e Rosella Tallarico, con il dottor Alessandro Simonini, primario della Rianimazione pediatrica e gli anestesisti rianimatori Patrizia Bechi e Simone Pizzi. Nel sostegno psicologico ai genitori la psicologa pediatrica Oriana Papa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba di 20 mesi gravissima dopo l'operazione: salvata dai medici del Salesi

AnconaToday è in caricamento